Paste di Carnevale

Oggi è la Pentolaccia, l’ultimo giorno per mascherarsi e sbizzarrirsi nella preparazione dei dolci di Carnevale, la festa più allegra dell’anno. Di sicuro, nel mese di febbraio avrete fatto grandi scorpacciate di dolci di tutti i tipi, ma concediamoci un ulteriore peccato di gola… Voglio proporvi una ricetta della nostra tradizione: le paste di Carnevale, dei morbidi biscotti che possiamo preparare in tante forme, buoni da mangiare con un caffè, oppure una tazza di tè o caffelatte.

INGREDIENTI
1 kg di farina
400 gr di zucchero
200 gr di strutto fuso
4 uova + 1 tuorlo (tenendo da parte l’albume)
2 bustine di vanillina
1 bustina di lievito
20 gr di ammoniaca sciolti in un bicchiere di latte tiepido
La scorza grattugiata di 1 limone.

Impastate tutti gli ingredienti fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeno. Con l’impasto ottenuto fate una palla, senza metterla a riposare in frigo, non dobbiamo bloccare la lievitazione.
Stendete subito l’impasto con un mattarello cercando di ottenere uno spessore di circa mezzo centimetro.
Aiutandovi con gli stampi per i biscotti, date forma alle vostre paste e spennellatele con l’albume avanzato. Cospargete con abbondante zucchero semolato e, a piacimento, potete decorare aggiungendo le palline di zucchero oppure le codette arcobaleno.

Infornate nel forno preriscaldato a 220° per circa 12, massimo 15 minuti. Ed ecco pronte le vostre paste di Carnevale!

Paste di Carnevale
Di Caterina Cossu

Condividi

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *