Piccoli gruppi di lettura crescono

In tutta la Sardegna, i gruppi di lettura sono una realtà crescente. Il desiderio di leggere insieme, condividere i libri, discutere e scegliere le letture fra più persone, nei locali della biblioteca, sono le prerogative che formano il gruppo.

Quello di Bosa si è costituito nel 2014: ci incontriamo ogni mercoledì dalle 16 alle 18 nella biblioteca di Piazza Carmine. Noi pensiamo che i libri, la lettura in gruppo, creino reti di ascolto e solidarietà di pensiero, movimenti sottili di cambiamento di punti di vista, importanti per la vita.

Il gruppo di Bosa si è presentato al pubblico anche quest’anno, nell’ambito delle manifestazioni culturali estive, con la lettura ad alta voce del libro di Mimmo Sammartino “Un canto clandestino saliva dall’abisso”. Un libro che narra di un naufragio, avvenuto nel 1996 sulle coste della Sicilia e scoperto solo un anno dopo.
In quell’occasione, svoltasi con successo di pubblico e di partecipazione nel suggestivo Chiostro del Carmelo, abbiamo letto brani e liriche accompagnate dalle sonorità mediterranee del duo musicale i Bosoni.
Pensiamo che i temi delle migrazioni, dei naufragi, e dell’accoglienza siano attuali e che parlarne al di fuori delle mura domestiche possa rappresentare un primo tentativo di conoscenza e di confronto.

Il gruppo di lettura di Bosa, in questi anni di incontri in biblioteca, ha evidenziato un proprio carattere sia letterario sia sociale ed è per questo motivo che intende proseguire il percorso nel tentativo di unire al piacere della ricerca un senso civico di impegno e solidarietà.

Cogliamo l’occasione per ringraziare tutti quelli che hanno partecipato all’evento, le lettrici e i lettori, i musicisti, e i tecnici addetti alle riprese.

Arrivederci in piazza e in biblioteca.

 

Post di Raffaella Stellione

Condividi

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *