Culurgiones de patata

Culurgiones è il nome più comune con cui questo piatto tipico della Sardegna è conosciuto nella nostra isola. La ricetta varia a seconda del paese d’origine, io vi presento quella ogliastrina che ho imparato da due amici di Jerzu e che mi hanno anche insegnato con pazienza a chiuderli, conferendo ai culurgiones la tipica forma a spiga. Non è facile, ma se avete un po’ di manualità, aiutandovi guardando il video, è possibile imparare la “tecnica”.

INGREDIENTI:
Per il ripieno
1 kg di formaggio grattugiato di pecorino fresco dolce (potete scegliere di sostituire  ½ Kg di pecorino con del parmigiano).
800 gr di patate
½ bicchiere di olio d’oliva extravergine
3 cucchiaini di menta tritata, oppure 30 foglie di menta fresca
2 spicchi d’aglio tritati finemente
1 fetta di “casu e fitta”, un formaggio fresco tipico sardo. In alternativa della provola.
1 bicchiere di latte, se necessario

Per la pasta
1 kg di farina di semola di grano duro
½ kg  di farina “granito” (in alternativa usate sempre la semola)
½ litro d’acqua
Un cucchiaino di sale

Schiacciate le patate lesse e, ancora calde, mettetele in un contenitore insieme al formaggio grattugiato. Amalgamate bene.
Scaldate l’olio di oliva e aggiungete l’aglio e la menta tritata. Girate con un cucchiaino per insaporire l’olio e versate il tutto nell’impasto di patate e formaggio. Aggiungete la fetta tritata di “casu e fitta”. Se necessario, correggete di sale e aggiungete il latte tiepido per ammorbidire l’impasto. Lasciatelo riposare.

Nel frattempo preparate la pasta. In un grosso contenitore o su una spianatoia mischiate i due tipi di farina e impastate aggiungendo gradualmente l’acqua calda salata. Lavorate la pasta per circa 20 minuti finchè non è elastica.
Stendetela abbastanza fine e preparate dei cerchi di circa 10 cm. di diametro su cui poserete il ripieno di patate. Sollevate i due lembi opposti del cerchio e pizzicate gli estremi conferendo la caratteristica forma a spiga.

E’ arrivato il momento di portate l’acqua ad ebollizione. Fate cuocere i culurgiones per qualche minuto. Infine conditeli con un sugo di pomodoro semplice e del formaggio pecorino.
Serviteli a tavola in un bel piatto da portata… i vostri ospiti sicuramente gradiranno!

Condividi

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *