Il vino in festa tra i vicoli del Centro Storico Sa Costa

Un numeroso e appassionato pubblico ha animato l’antico centro storico Sa Costa in occasione de La Grande Festa del Vino. Non si spegneranno i riflettori su una manifestazione colma di sapori, tradizioni, suggestioni, emozioni e divertimento; tant’è che si sta già pensando alla seconda edizione che ci offrirà nuovamente l’opportunità di conoscere e apprezzare il gusto di un prodotto made in Italy, che nonostante la crisi, continua a crescere di fatturato e addetti.
Con il porta bicchiere a tracolla, un calice con il logo dell’Associazione Centro Storico Sa Costa, e la scheda di gradimento per la degustazione, gli amanti del vino di qualità hanno potuto assaporare i celebri Brunello di Montalcino e Rosso di Montalcino, il Chianti, il Bardolino, il Cabernet e il Merlot, e non poteva mancare la rinomata Malvasia di Bosa, il tradizionale Cannonau, l’apprezzato Cagnulari, il Vermentino e altri Spumanti superiori della Sardegna cui sarà conferito un attestato di partecipazione.
E’ stata rilevante la presenza dei prodotti agroalimentari che hanno offerto, soprattutto ai turisti, la possibilità di conoscere e apprezzare le realtà produttive della Sardegna.
La manifestazione è stata inoltre occasione di riflessione culturale grazie alle esposizioni degli artigiani e degli artisti locali. Non è mancato l’intrattenimento con i cori di musica sarda e la Banda Mescal che hanno offerto varie occasioni di socialità.
«Abbiamo lavorato tanto e il risultato si vede dai numeri, siamo contenti.» Così Anna Ruggiu, presidente della neonata Associazione Centro Storico Sa Costa racconta l’esito positivo della manifestazione.
«Il sommelier Angelo Sanna e lo chef Carmelo Carnevale, invitati direttamente da Londra per La Grande Festa del Vino, comunicheranno presto i gradimenti dei partecipanti sul vino rosso, vino bianco, Malvasia e sui Ristoranti.»

La Grande Festa del Vino si è rivelata una manifestazione rivolta non solo agli amanti del vino, ma capace di soddisfare qualsiasi pubblico. Un grande arricchimento per il centro storico di Bosa, teatro di un nuova manifestazione che ci auguriamo diventi presto tradizione.

La Grande Festa del Vino - CantinaMaschere di Legno di Salvatore ToroEsposizione Filèt di Bosa - La Grande Festa del VinoMaschere di Mamoiada - La Grande Festa del VinoOrecchini artiginali di Sonia CongiuEsposizione arte contemporanea - La Grande Festa del Vino La Banda Mescale - La Grande Festa del Vino

Condividi

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *